Lettori fissi

SOSTIENI LVdC

Sostieni anche tu La Via dei Colori, l'associazione che tutela i minori, acquistando un divertente braccialetto Stripes!ss. Il 30% del ricavato andrà a sostenere la LVdC e per acquistare il braccialetto invece su StripeS!SS
Io ce l'ho.

domenica 10 ottobre 2010

Come realizzare una piccola cucina per i bambini senza spendere un patrimonio

Ci siamo, la cucina che vi propongo di realizzare è molto semplice, le mie istruzioni sono modificabili quasi ad ogni passo da quello che vi suggerirà la fantasia e dai materiali che avrete in casa...
Occorrente:
° 1 scatola di scarpe con coperchio
per darvi un'idea, potrebbe bastare un qualsiasi tipo di scatoletta di cartone, ma la scatola di scarpe si presta a contenere i pentolini, la pasta, i ceci, pezzettini di bucce di arancia...
° carta stagnola o lastra di alluminio di quelle che che si usano per decorare
ma se avete voglia di pitturare la scatola, oppure se la scatola è bianca, può anche non servire...
° foglio di acetato -si trova in cartoleria ed è un foglio di plastica trasparente-
e serve per proteggere il piano di lavoro
° penna nera per acetato
° un attaccapanni magari rotto da cui recuperare il gancio di metallo e se possibile una clip
° contenitori in alluminio per le candele, quelle rotonde e basse, di solito si usano a Natale o d'estate contro le zanzare..
ma vanno bene anche i tappi delle bottiglie di latte o del the', quelli dell'acqua sono un po' troppo piccoli, saranno le manopole...
° colla vinilica
° una vaschette in plastica, io ho usato una vaschetta che conteva il prezzemolo
° poca colla universale tipo attack
° un pizzico di fantasia



Procedimento:

innanzitutto ho messo la vaschetta di plastica rovesciata sulla scatola disegnandone il contorno e tagliando a mezzo cm dal segno (verso l'interno) il coperchio della scatola ... e nel buco ho infilato la vaschetta che avendo un pochino di bordo si è perfettamente agganciata.


ecco il lavandino

visto da sotto


nell'angolo del coperchio di cartone ho fatto un buco in cui ho infilato il gancio dell'attaccapanni (ne avevo buttato uno nel pomeriggio perchè una delle due clip si era rotta...)


poichè il buco nella carta non era bellissimo... con la punta di una forbice ho forato un tappo dell'acqua, l'ho passato attraverso il gancio e ho coperto il cartone strappicchiato...

nel cassetto ho trovato questi due tappi che non utilizzo più da un sacco di tempo e mi sono sembrati ottimi rubinetti...  su quello dell'acqua fredda c'è una F ed un gelato , su quello dell'acqua calda una C ed una tazza di thè....

Ecco invece come ho fermato il gancio di metallo sotto al coperchio.... solo un bel po' di nastro...


Alla bella e meglio ho pitturato il coperchio della con tempera mescolata a colla vinilica.

A questo punto ho preparato i fuochi...
Sul foglio di acetato (ma potete disegnare anche sulla scatola direttamente) con la penna nera da acetato, ho disegnato 4 fuochi, al centro del cerchio, nella parte di sotto ho incollato 4 cerchi di panno marrone, mi piaceva l'effetto tridimensionale... fatti tutti e quattro, con colla vinilica ho incollato la lastra sulla parte di scatola libera.

Le manopole... in casa non avevo più candeline, allora ho tenuto i coperchi delle bottiglie del latte e li ho rivestiti di stagnola, con la penna da acetato ci ho disegnato sopra, con la colla vinilica li ho incollati.

Con la lastra di alluminio che avevo ho fatto lo scolapiatti... che ovviamente si puo' dare anche con del cartoncino semmai  avvolto nella stagnola...


Avevo ancora una clip da utilizzare.... e allora ho pensato al gancio per l'asciugapiatti....


con un coperchio di cartone rivestito a specchio ... quello era già così... ma basta un pezzo di cartone... ho fatto questo:


ci ho disegnato  un orologio, qualche barattolo, una tazza, qualche cucchiaio, l'ho attaccato dietro solo alla scatola (non al coperchio) con il nastro adesivo, in maniera tale che il coperchio si possa sfilare e si possa usare la scatola come contenitore di pentolini .... che potranno essere facilmente fai da te anche quelli.
Qualche barattolo di yogurt, un po' di pasta, un po' di fantasia...

6 commenti:

  1. provare... non è da provare... ci fa quasi da sola... sono io più lunga a spiegarla che a farla... e poi a seconda dell'età dei bambini e della manualità di ciascuno si può semplificare o complicare! :)

    RispondiElimina
  2. Ma dove trovi il tempo?? :-O Sei un vulcano!! ♥

    RispondiElimina
  3. ... vuoi che ti posto l'immagine del mio pianoforte sommerso dai panni da stirare????... o preferisci le occhiaie di primo mattino? ;)

    RispondiElimina
  4. La tua creatività non ha confini!

    RispondiElimina
  5. :P Che ci fai di mattina presto in giro per blog??

    RispondiElimina

Mi piace leggere i vostri commenti, anche e soprattutto quelli di persone di passaggio, ho tolto le verifiche con i numerini intraducibili e se non hai un utente google puoi scegliere il formato Nome/url compilando solo il nome.
Grazie per la fiducia con la quale mi seguite.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...